Cosa vedere a Marsala in uno o due giorni

Cosa vedere a Marsala

Marsala è il più grande comune della provincia di Trapani; il suo centro storico, con influenze arabe, sorge sulle rovine delle antiche città puniche di Lilibeo. È una città con tanta storia, ma anche con un mare cristallino e bellissime spiagge, tra cui Punta Tramontana, San Teodoro, Marausa e il Lido Signorino. È celebre per lo sbarco dei Mille di Garibaldi e per il suo vino, che porta lo stesso nome della città.

Se cercate degli spunti su cosa vedere a Marsala, eccovi un po’ di consigli.

Innanzi tutto, si può partire dal centro storico, che mantiene alcuni resti dell’antica cinta muraria, tra cui Porta Garibaldi (dove sono passati Giuseppe Garibaldi e i Mille l’11 maggio 1860), e Porta Nuova (in origine le porte erano quattro). Lungo il corso principale (via XI Maggio detta anche “il Cassaro”) si possono ammirare bellissimi edifici liberty, palazzi e tanti negozi per lo shopping.

Nell’elegante piazza della Repubblica, definita il salotto di Marsala, sorge il Duomo (o Chiesa Madre), realizzato nel corso nel ‘600 dove un tempo sorgeva una chiesa normanna. È caratterizzato da una facciata barocca con due campanili laterali; al suo interno custodisce pregevoli opere d’arte. Poco distante troviamo anche Palazzo VII Aprile, con la sua particolare struttura architettonica. Da vedere, inoltre, piazzetta Purgatorio, con l’omonima chiesa, e Piazza dell’Addolorata.

L’itinerario continua con Villa Cavallotti, un luogo piacevole per passeggiare e rilassarsi. Ideale per le passeggiate è anche il lungomare che porta a Capo Boero, il punto più occidentale di Sicilia, da dove si scorgono in lontananza le bellissime isole Egadi: Favignana, Levanzo e Marettimo. Dal porto, partono quotidianamente tour in barca, escursioni e minicrociere giornaliere, alla scoperta di questo incantevole arcipelago.

Durante il soggiorno, meritano una visita anche il Museo degli Arazzi, il Museo Archeologico e la Pinacoteca, ospitata all’interno del bellissimo complesso del Convento del Carmine.

Da mettere in agenda, inoltre, una tappa nelle cantine, dove assaggiare il buonissimo Marsala doc e gli altri vini tipici.

Nei dintorni consigliamo di vedere il Parco Archeologico, conosciuto anche come Insula Romana, dove ammirerete interessanti vestigia dell’antichità.

Un’altra meta extra-cittadina sono le Saline dello Stagnone: un paradiso fatto di dune bianche e antichi mulini. Da qui è anche possibile andare alla scoperta della bellissima isola di Mozia.

Ora che sapete cosa vedere a Marsala, non vi resta che godervi la visita!